Il ragno a sette zampe

La storia del ragno a sette zampe

Il ragno

C’era una volta un ragno che si era incastrato una zampa nella ragnatela.

Il ragno cadde giù dalla ragnatela con una zampa in meno di otto ; tutti gli insetti si chiedevano perché il ragno avesse sette zampe.

Il ragno era molto dispiaciuto di come lo maltrattavano e andò dai vecchi preti don calabrone e don bruco e disse : “Che cosa devo fare per ritornare con otto zampe ?”

Il calabrone disse : “Dovrai superare il castello a rubinetto e il cancello dei dadi” e gli diede la mappa.

Il ragno lo salutò e se ne andò.

Prima tappa : il castello a rubinetto

Il ragno si accorse di quanto era grande quella cascata per lui ma fece finta di niente, prese una corda, la legò e superò il castello a rubinetto.

Seconda tappa : il cancello dei dadi

Arrivò la signora formica che fece una partita a dadi con il ragno; la signora formica fece quattro, il ragno sei.

4<6 quindi la signora formica venne bruciata dalle fiamme.

La zampa

Il ragno tornò dai preti tutto contento. Quando fu là gli spuntò l’ultima zampa.

Evviva ! Evviva !

 

THE END

 

(Scritta da Filippo a  6 anni , in prima elementare )

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...